Le aree di intervento su cui l’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai intende orientare lo sviluppo e il finanziamento di progetti con i fondi 8×1000 del 2021 — in coerenza con quanto rappresentato nella Proposta di Pace inviata quest’anno dal Presidente della Soka Gakkai Internazionale Daisaku Ikeda alle Nazioni Unite — sono diritti umani, ambiente, educazione, cultura e ricerca.

Verrà mantenuta una forte attenzione alle conseguenze dell’emergenza Coronavirus, in particolare disoccupazione, violenza domestica, esclusione scolastica e formativa. Al contempo, e con uno sguardo attento all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, si considerano obiettivi primari a livello globale quelli della tutela ambientale e di un’educazione inclusiva incentrata sui temi dei diritti umani, della formazione e del disarmo.

Sia in Italia che all’estero saranno valorizzate azioni con una prospettiva di sostenibilità, capaci di promuovere reti di collaborazione e partenariati basati sul dialogo, sostenendo l’empowerment degli individui e stimolandone la convivenza creativa nelle rispettive comunità locali.